Tripadvisor diventa il social del travel (finalmente).

Con una presentazione riservata ieri TripAdvisor ha presentato il nuovo TripAdvisor.

Sarà social e ancor più personalizzato, introducendo

“viaggi social che forniscono agli utenti ispirazioni e raccomandazioni utili diventando IL sito di viaggi per pianificare viaggi perfetti” 

Un social dove i viaggiatori potranno seguire gli amici e gli esperti di viaggio di fiducia come editori, brand e influencer che condivideranno contenuti utili attraverso un “feed viaggi” personalizzato e dinamico inclusi video, articoli, guide di viaggio, recensioni e molto altro.

Una rivoluzione importante per un sito che conta 456 milioni di visitatori unici al mese.

In un mondo sempre più legato da relazioni sociali su strumenti digitali, dove l’individuo è sempre più al centro delle strategie di marketing aziendale, si parte da un concetto importante anche se forse banale: i viaggiatori sono unici.

E su questa loro unicità, cioè soprattutto il renderli protagonisti nelle scelte e nella comunicazione della propria esperienza, che Tripadvisor racconta gli assi portanti della sua rivoluzione di piattaforma. Il nuovo Tripadvisor permetterà infatti di:

Espandere e connettere la propria comunità. di viaggiatori, attività di business, amici, influencers, inserzionisti e brand che attualmente vivono in piani distinti

e che con questa nuova piattaforma saranno in grado di interagire connettendosi e espandendo di fatto la loro attività.

Come? Permettendo di creare contenuti di viaggio stimolanti e utili

Come ovviamente le recensioni, core business di Tripadvisor.

Molto più interessante l’apertura ai contenuti multimediali, strizzando l’occhio alla straordinaria affermazione delle immagini nei social (instagram ma anche facebook e twitter hanno interazione nettamente superiore ai semplici testi). Quindi foto non necessariamente legata alla recensione ma al racconto dei luoghi e delle esperienze (geotaggate e con testi di 500 caratteri a corredo).

Altro aspetto estremamente intrigante è la possibilità di postare contenuti esterni che aiutano a raccontare luoghi e esperienze senza doverli creare ex novo. Per chi ha già creato contenuti (come uno dei partner National Geographic) un ottimo modo per promuoverli contestualizzandoli e convogliando il traffico sui siti esterni. Un dare e avere che trovo di sicura presa per raccogliere all’interno della piattaforma chi lavora nel campo della creazione dei contenuti in ambito viaggi in senso davvero ampio.

Non poteva mancare la possibilità di pubblicare video (altro partner di livello è GoPro) sempre più importanti nella comunicazione e promozione di una destinazione e nel racconto di una esperienza di viaggio.

Tutto molto bello, questo mucchio di contenuti, ma non hanno senso se non per creare una ispirazione trasformata in azione praticabile.

Riuscire a fare usare un ennesimo social per postare dei contenuti deve essere supportato da una utilità effettiva, altrimenti un utente non è portato a cambiare ciò che già funziona bene in altre piattaforme.

I viaggi quindi potranno essere condivisi, saranno interattivi e personalizzati.

Potranno essere privati

e pubblici.

E rendere soprattutto i consigli di viaggio disponibili e esplorabili.

Perché il contenuto è onnipresente ma la scoperta è limitata: tanti contenuti ma scollegati e poco fruibili.

Ecco il perché del Travel feed: connettere le persone, i contenuti, le risorse insieme in un posto configurato secondo le nostre scelte, i nostri desideri, le nostre esperienze.

Nel feed scoprire quindi ottimi consigli di viaggio

Costruire quindi da zero per il tuo viaggio con le persone e i brand che segui, i tuoi contenuti e azioni che grazie alla intelligenza collettiva ci porta alla definizione del viaggio perfetto.

Nuove vie per ispirare i viaggiatori, insomma, grazie a più di 500 creatori di contenuti, social influencer e media partners.

Per un percorso che da una parte aiuterà i creatori di contenuti ad avere più attenzione e traffico

Questi contenuti che aiuteranno i viaggiatori

per guidare il viaggiatore con tutto ciò che è necessario per viaggiare all’interno del suo smartphone nella nuova app.

Il lancio è previsto entro l’anno, ad oggi si è in fase di beta test.

Sto sperimentando la nuova piattaforma (grazie a Tripadvisor Italia!), mi potete trovare qui, sempre come @insopportabile.

Le mie prime sensazioni sono di una piattaforma snella, stile twitter, dove l’interazione può fare davvero la differenza.

Creare i contenuti, utilizzarne altri già creati, fare le recensioni in un feed dedicato con coerenza al travel ha molto senso.

Le potenzialità sono importanti: ampliare la rete di relazioni, far conoscere la propria esperienza di viaggio/attività/marchio/business, avere un canale dedicato al travel senza “inquinarlo” con altri contenuti personali.

Rimando a prestissimo una prova sul campo, per ora il mio giudizio è sicuramente positivo.

Credo che con questo operazione Tripadvisor abbia fatto un salto davvero importante, mettendosi in condizione di rendere produttivo il traffico e la mole di persone che sono una enorme comunità ma di fatto possono interagire solo sulle recensioni.

Un salto importante perché credo che con questo strumento la comunità che si andrà a creare aiuterà ancora di più a rendere efficaci, reali e oneste le recensioni oltre che dare elementi molto più ricchi, contestualizzati e fruibili. Sono convinto inoltre che grazie all’intelligenza collettiva si creeranno anticorpi per limitare recensioni false o comprate.

Gli utenti avranno ora la possibilità di farlo direttamente sulla piattaforma senza disperdere le conversazioni sugli altri social, primi fra tutti Facebook e Instagram.

Non credo che toglierà traffico agli altri social ma sarà uno strumento in più da affiancare per scegliere, raccontare e vivere l’esperienza di viaggio in maniera più completa ed efficiente con un focus esclusivamente sul travel.

E poi, diciamocelo, era davvero ora che il mondo del travel avesse un suo social dedicato.

 


Comunicato Stampa

 

TripAdvisor presenta il nuovo TripAdvisor: sarà social e ancor più personalizzato

 

TripAdvisor introduce viaggi social che forniscono agli utenti ispirazioni

e raccomandazioni utili diventando IL sito di viaggi per pianificare viaggi perfetti

 

I viaggiatori potranno seguire gli amici e gli esperti di viaggio di fiducia

come editori, brand e influencer: più di 500 partner si sono giù uniti alla versione beta

 

Altre nuove funzionalità comprendono la condivisione di contenuti utili

attraverso un “feed viaggi” personalizzato e dinamico inclusi

video, articoli, guide di viaggio, recensioni e molto altro

Milano, 17 settembre 2018TripAdvisor(NASDAQ: TRIP) svela oggi una nuova esperienza da sito e da mobile che verrà lanciata entro fine anno. Attualmente in versione beta, il sito di viaggi più grande del mondo* si sta evolvendo per diventare una community di viaggi ancor più personalizzata e connessa, ispirando gli utenti e fornendo loro strumenti social per pianificare e prenotare meglio grazie a consigli e informazioni di altre persone e di esperti di fiducia.

 

Il nuovo TripAdvisor espande la sua community oltre i viaggiatori per includere anche brand,influencer, editori e amici. I viaggiatori potranno seguire e connettersi con persone o creatori di contenuti che condivideranno informazioni in linea con i loro interessi, a completamento delle oltre 661 milioni di recensioni e opinioni già presenti sul sito.

 

I membri di TripAdvisor potranno ora creare e vedere nuovi contenuti utili e di ispirazione compresi foto, video e articoli e creare “Viaggi”, cioè guide di viaggio approfondite, itinerari o semplici liste dei desideri di cose da fare in viaggio. I “Viaggi” potranno essere resi privati e salvati quindi per uso personale o condivisi con la community per ispirare e aiutare gli altri.

 

Grazie al primo “feedviaggi” del mondo, i membri di TripAdvisor potranno scoprire informazioni più rilevanti più velocemente nella fase di pianificazione del viaggio. Assistiti durante l’intero processo di progettazione del viaggio, i membri potranno prendere consigli e ispirazione dai loro amici, famigliari ed esperti di fiducia.

 

Quando un membro si loggherà al sito o alla app di TripAdvisor, la sua homepage sarà trasformata in un feedpersonalizzato di informazioni. Quando si cercherà una particolare destinazione, il feedautomaticamente restringerà a quel luogo specifico le informazioni mostrate; ad esempio, i membri che stanno pianificando un viaggio a Parigi potranno vedere un articolo di un critico gastronomico sul migliore ristorante della città, una guida di viaggio di un influencer sulle cose da fare nella Ville Lumièree una recensione di un amico su un nuovo hotel vicino alla Torre Eiffel.

 

“TripAdvisor è pronto a rivoluzionare ancora una volta l’industria dei viaggi creando una community più personalizzata e connessa”ha commentato Stephen Kaufer, CEO & Co-Fondatore di TripAdvisor. “Il nuovo TripAdvisor è IL sito di viaggi che mette insieme strumenti social, contenuti interessanti e le nostre opzioni di prenotazione esistenti unendoli alla gioia della pianificazione e scoperta dei viaggi, tutto in un’unica esperienza. Stiamo assistendo i nostri membri in ogni passo del loro viaggio diventando un TripAdvisor più personalizzato, ispirazionale e utile”.

 

Una nuova, preziosa audience per i brand, gli influencere gli editori

In versione beta, sono più di 500 i social media influencer, i brandconsumer, gli editori e i partner di viaggio a essersi uniti al nuovo TripAdvisor e ogni giorno se ne aggiungono altri. Oltre ai tanti creatori di contenuti che si sono iscritti alla piattaforma, anche il teamdi esperti di destinazioni di TripAdvisor e i branddel TripAdvisor Media Group, inclusi Smarter Travel, Cruise Critic e TheFork, contribuiranno all’esperienza sul sito con profili propri. Questi partner hanno già iniziato a creare centinaia di contenuti di viaggio utili e di ispirazione, ad accrescere i loro followere a fornire feedback importanti per migliorare l’esperienza.

 

I membri potranno seguire i loro brand e social influencer preferiti come, tra gli altri, National Geographic, GoPro, Insopportabile, ilsignorfranz, Mangia Vivi Viaggia e A day in Rome.

 

“National Geographic desidera raggiungere i propri clienti ovunque stiano consultando contenuti. Vogliamo essere disponibili su tutte le piattaforme per permettere alle persone di interagire con il nostro brand e i nostri contenuti dovunque e in qualunque momento scelgano di farlo” ha affermato Chris Thorman, Vice President Community Products & Growth, National Geographic. “Siamo entusiasti di essere tra i primi editori a unirci al nuovo TripAdvisor ampliando ulteriormente il nostro impatto sul mondo dei viaggi. Come casa editrice globale siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per condividere i nostri interessanti articoli e contenuti video e fotografici e la partnership con TripAdvisor ci permette di fare proprio questo”.

 

L’impatto di TripAdvisor sul turismo

TripAdvisor ha svelato la sua nuova esperienza da sito e mobile in un momento in cui l’impatto dell’azienda sull’industria dei viaggi e del turismo è enorme e in continua crescita. Due studi recenti mostrano l’aumento dell’affidamento degli utenti a TripAdvisor durante il periodo di pianificazione, prenotazione (prima del viaggio e una volta a destinazione) e di post esperienza. Secondo uno studio di Oxford Economics, nel 2017 la piattaforma di TripAdvisor ha influenzato US$ 546 miliardi (10.3%) della spesa turistica globale nell’industria dei viaggi e dell’ospitalità mentre i consumatori ricercavano le nostre recensioni durante il processo decisionale. Uno studio invece di comScore, sempre del 2018, ha rilevato che il 60% delle persone che prenota viaggi online è stata su TripAdvisor durante il processo di pianificazione e prenotazione e che il 74% dei viaggiatori ha utilizzato TripAdvisor quando stava prenotando su siti di hotel.

 

La nuova esperienza da sito e da mobile di TripAdvisor uscirà dalla versione beta e verrà lanciata globalmente al pubblico entro la fine dell’anno su tutti i mercati e in tutte le lingue in cui il sito opera.

 

 

***

 

A proposito di TripAdvisor

TripAdvisor®è il sito di viaggi più grande del mondo*, che permette ai viaggiatori di sfruttare al massimo il potenziale di ogni viaggio. Con 661 milioni di recensioni e opinionirelative alla più grande selezione di business di viaggio a livello mondiale – 7.7 milioni di alloggi, compagnie aeree, esperienze e ristoranti – TripAdvisor offre ai viaggiatori le esperienze della community per aiutarli a decidere dove soggiornare, come volare, cosa fare e dove mangiare. TripAdvisor inoltre confronta i prezzi di oltre 200 siti di prenotazione per permettere ai viaggiatori di trovare la tariffa più conveniente dell’hotel adatto a loro. I siti a marchio TripAdvisor sono presenti in 49 mercati e rappresentano la più grande community di viaggiatori del mondo: 456 milioni di visitatori unici al mese**, tutti alla ricerca del meglio per i loro viaggi. TripAdvisor: Informati meglio. Prenota meglio. Viaggia meglio.

Le sussidiarie e affiliate di TripAdvisor, Inc. (NASDAQ:TRIP) possiedono e gestiscono un portfolio di siti web e business che include più di 20 media brand di viaggio: www.airfarewatchdog.com, www.bokun.io, www.bookingbuddy.com, www.citymaps.com, www.cruisecritic.com, www.familyvacationcritic.com, www.flipkey.com, www.gateguru.com, www.holidaylettings.co.uk, www.holidaywatchdog.com, www.housetrip.com, www.jetsetter.com, www.niumba.com, www.onetime.com, www.oyster.com, www.seatguru.com, www.smartertravel.com, www.thefork.com(inclusi www.lafourchette.com, www.eltenedor.com, www.iens.nle www.dimmi.com.au), www.tingo.com, www.vacationhomerentals.come www.viator.com.

 

*Fonte: comScore Media Metrix per i siti di TripAdvisor, dati mondiali, ottobre 2017
**Fonte: TripAdvisor log files, media dei visitatori unici al mese, secondo trimestre 2018

 

***

Contatti: ItalyPR@tripadvisor.com                                                                     

Valentina Quattro & Michele Andreoli

 

 

insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

Rispondi