La sostenibilità delle parole.

https://twitter.com/insopportabile/status/1212984068285063168?s=20 Così scrivevo stamane su twitter nel mio quotidiano appuntamento con me stesso e con gli sventurati che mi leggono. Viviamo infatti tempi nei quali le persone hanno finalmente mostrato…

Leggere le persone.

10 anni fa ci affannavamo per iscriverci ai nuovi social che si affacciavano in rete, come il compianto (si fa per dire) Google Wave. https://twitter.com/insopportabile/status/5615301441 Un decennio nel quale si…

L’italia che vorrei.

La mediocrità assurta a valore, la prevaricazione verbale ululata a canini esposti, la decadente pratica dell’ascolto irrisa come inutile, la comunicazione creata per attirare l’attenzione sulla forma e non sul contenuto come prostitute digitali in vetrina in una qualunque Amsterdam-social: questo siamo diventati.