Percezione e realtà.

 

La diffusione dei social network nel mondo (da http://vincos.it/world-map-of-social-networks/) mostrano il dominio di facebook, instagram e twitter. Perché spesso ci fermiamo lì, e guardiamo distrattamente il resto del mondo, quelle macchie di colore su nazioni a noi lontane culturalmente e geograficamente e ridacchiamo con sufficienza per i loro improbabili social.
Il resto del mondo usa altri strumenti, questo è un fatto.
E il numero di abitanti del resto del mondo che li usa è impressionante e sovrastante.

Questo altro mondo non è detto che userà i nostri social, in futuro. Anzi, è più probabile che saremo noi a usare i loro.
Ecco perché forse è il caso di guardare al resto del mondo e non solo alla nostra confortevole zona.
Perché il nostro minuscolo successo sui social media diventa davvero insignificante nel mercato globale.

insopportabile

Ne ho le scatole piene, ma con eleganza.

Rispondi